l'italia vuota

filippo tantillo

 

Intervengono: Chiara Scolastica Mosciatti e Raimonda Bruno

Esiste un’Italia dove i paesi si spopolano, la popolazione invecchia e il paesaggio perde la mano dell’uomo. È un’Italia vuota, che però contiene – molto più di quanto si pensi – il futuro del nostro Paese. Terre alle prese con le trasformazioni climatiche, con i mutamenti dell’economia mondiale, percorse incessantemente da flussi di umani. Dalle rilucenti valli occitane del Piemonte al cuore antico della Sardegna, passando per i colori caldi dell’Appennino centrale, nei paesi sabbiosi delle coste del mar Ionio, sotto il vulcano più grande del continente, tra i migranti del Friuli: un viaggio ai margini del nostro Paese, un Paese molto più grande e vario di come si autorappresenta, alla scoperta di uno spazio ancora aperto al possibile.

Quest’Italia ce la racconta Filippo Tantillo, ricercatore film-maker e attivista, impegnato con università e istituti di ricerca italiani ed europei alla messa a punto di nuovi strumenti di ascolto del territorio e dei fenomeni sociali. Fa parte dell’associazione Riabitare l’Italia e del Forum Disuguaglianze e Diversità.

Dialogano con lui:
Chiara Scolastica Mosciatti – Artista, curatrice e fondatrice di Duçi Contemporanea
Raimonda Bruno – Docente di Lettere e Coordinatrice Regionale per la Calabria dell’associazione Amica Sofia.

con il sostegno

Camini-Stemma (1)
scu